I 'RAEE' (Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche): come e dove conferirli


i-raee-rifiuti-di-apparecchiature-elettriche-ed-elettroniche-come-e-dove-conferirli

La sigla "RAEE" sta per "Rifiuti di Apparecchiature Elettriche ed Elettroniche". Parliamo, quindi, di apparecchiature che possono essere molto grandi (elettrodomestici) ma anche molto piccole (vecchi smartphone rotti, spremiagrumi elettrici, circuiti di giocattoli non più funzionanti, lampadine, radio, monitor, telefonini, console di gioco, phon, spazzolini elettrici, frullatori, ciabatte multiple e chiavette USB).

Più in generale si indica con l'acronimo RAEE ogni apparecchio che che per funzionare dipende da corrente elettrica o batterie.

Il recupero dei componenti elettronici è fondamentale perchè consente di rimettere in circolo materiali importanti sfruttabili per nuove produzioni, con risparmio di costi e inquinamento. Facciamo attenzione, quindi, anche quando le dimensioni dell'apparecchiatura ci sembrano insignificanti tali da suggerirci il classico secchio dell'immondizia, non facciamolo. Ricorriamo alle isole ecologiche che garantiranno nuova vita ai nostri rifiuti.

Vi aspettiamo a via Ferentum 1, dal lunedì al sabato dalle 7.30 alle 10.30 e il martedì e venerdì anche dalle 14 alle 16.

 

CLICCA QUI PER SCARICARE IL REGOLAMENTO DELLA NOSTRA ISOLA ECOLOGICA